Malattia

Vaccinazione contro la difterite per i bambini

Pin
Send
Share
Send

La difterite è una pericolosa infezione nell'aria causata da un bacillo difterico. La malattia si manifesta con un'infiammazione specifica delle membrane mucose della faringe e del nasofaringe, ferite, genitali e occhi, grave intossicazione. La tossina, e non il patogeno stesso, causa danni ai sistemi cardiovascolare, nervoso, escretore.

L'aumento dell'incidenza (in assenza di vaccinazioni) si ripete ogni 6-8 anni, caratterizzato da un aumento delle forme gravi e della mortalità. La cessazione di tali aumenti periodici di incidenza è raggiunta solo dalla copertura vaccinale di oltre il 95% dei bambini in età da vaccinare.

Corso di vaccinazione

La vaccinazione primaria del bambino viene effettuata con il vaccino DPT da 3 mesi: 0,5 ml 3 iniezioni con intervalli di 45 giorni. Su richiesta dei genitori, la vaccinazione primaria può essere effettuata con uno dei vaccini importati (Infanrix, Pentaxim, Infanrix Hex). Il vaccino viene somministrato per via intramuscolare.

 

L'immunità della difterite acquisita attraverso la vaccinazione non è eterna, ha un periodo definito. Per "aggiornare" il sistema immunitario viene ripetuta la somministrazione di tossoide (rivaccinazione).

La rivaccinazione si svolge in questi termini:

  • Il primo è il vaccino DPT (o un altro vaccino) dopo 12 mesi. dopo la 3a vaccinazione;
  • Il secondo - da 7 anni con il toxoide ADS-M;
  • Il terzo è all'età di 14 anni;
  • più lontano ogni 10 anni ADS-M-toxoide.

Se per qualsiasi motivo, la prima vaccinazione viene eseguita da 4 a 6 anni, al bambino viene somministrato 2 volte piombatoidi DTP con un intervallo di 45 giorni (la pertosse non presenta già tale pericolo). Rivaccinare il bambino dopo 9-12 mesi. dopo la 2a iniezione.

Quando effettuano la prima vaccinazione all'età di 6 anni e ai bambini più grandi, vengono iniettati due volte con il toxoide ADS-M (intervallo di 45 giorni), la rivaccinazione viene eseguita dopo 6-9 mesi. dopo la 2a iniezione.

Effettuata periodicamente una grande rivaccinazione dalla difterite tra la popolazione adulta del paese:

Controindicazioni

Non ci sono praticamente controindicazioni alla vaccinazione contro la difterite. Nel caso di forma lieve di SARS, i bambini possono vaccinare immediatamente dopo il recupero. Con infezioni acute moderate e gravi, la vaccinazione è possibile dopo 2 settimane.

Nella patologia cronica di polmoni, reni, fegato, emoblastosi, stati di immunodeficienza, la vaccinazione è consentita durante la remissione secondo un programma individuale sotto la supervisione di un immunologo.

Efficacia vaccinale

In risposta al toxoide introdotto nel corpo del bambino, si sviluppa una reazione specifica del sistema immunitario, con conseguente produzione di antitossine. Forniscono l'immunità del bambino al bastone di difterite. Le antitossine rimangono e hanno un effetto protettivo circa 10 anni dopo la vaccinazione.

Nei bambini non vaccinati, la difterite è grave, con complicanze e possibile morte.

Vaccino contro la difterite

In alcuni casi, il livello di immunità specifica in un bambino vaccinato può diminuire. La ragione di questo declino potrebbe essere:

  • violazione dei tempi di vaccinazione o di rivaccinazione;
  • altre malattie infettive;
  • disturbi della temperatura durante la conservazione del vaccino.

Quando la difterite si verifica in un bambino vaccinato, la malattia è spesso nota nella forma di un bacteriocarrier, forme lievi con un decorso liscio semplice e un esito favorevole prevalgono. I casi letali non sono osservati.


Devo vaccinare un bambino contro la difterite?

Per fare o non vaccinare il bambino - è compito dei genitori, naturalmente. Prima di prendere una decisione, è necessario valutare tali fatti. La difterite ha causato la morte di migliaia di bambini nel corso dei secoli.Con un rapido aumento della gravità della condizione e il blocco delle vie aeree con i film difterici, non si può avere il tempo di chiedere aiuto. Alla fine del XIX secolo, la metà dei pazienti morì.

Dal 1974, per decisione dell'OMS, è iniziata l'attuazione dell'immunizzazione di massa della popolazione. Nei paesi in cui circa il 98% della popolazione è inculcato durante l'infanzia, l'incidenza della difterite è diminuita del 90%.

Considerando il pericolo della malattia stessa e la facile tollerabilità delle vaccinazioni contro la difterite, l'assenza di gravi complicanze è praticamente necessaria per vaccinare il bambino.

Riprendi per i genitori

C'è una minaccia per un bambino di ammalarsi di una malattia infettiva potenzialmente letale come la difterite. L'unica protezione affidabile contro l'infezione è fornita in tempo dalla vaccinazione.


Quale dottore contattare

La vaccinazione di bambini contro difterite è effettuata sotto la supervisione di un pediatra. Ulteriore aiuto è fornito da uno specialista in malattie infettive. I genitori possono pre-consultare un immunologo e un allergologo e conoscere la sicurezza delle vaccinazioni per il bambino.

 

Pin
Send
Share
Send

Guarda il video: Il vaccino contro la difterite. (Aprile 2020).