Malattia

Yersiniosi nei bambini: caratteristiche del corso

Pin
Send
Share
Send

La yersiniosi si riferisce alle malattie infettive antropozoonotiche che si verificano con una lesione primaria dell'intestino e al coinvolgimento di altri sistemi e organi nel processo patologico. Questo disturbo accompagnato da una reazione allergico-tossica è un problema serio in molte regioni della Federazione Russa, dal momento che negli anni c'è stata un'incidenza costantemente elevata di questa infezione in molte regioni del paese. Secondo le statistiche, il livello più alto di infezione è osservato nelle regioni settentrionali della Russia: 50-150 casi ogni 100.000 bambini. Nella parte meridionale della Federazione Russa, questa cifra è molto più bassa, a circa 6-10 casi ogni 100.000 bambini.

Il pericolo epidemico di questa infezione è in gran parte dovuto alla conservazione a lungo termine del patogeno nell'ambiente esterno e il polimorfismo dei sintomi di questo disturbo è spesso causa di difficoltà nella diagnosi di yersiniosi.

In che modo l'infezione intestinale considerata in questo articolo si manifesta nei bambini? Quali sono le forme di yersiniosi nei bambini? Quali sono i sintomi di questa malattia? Quali conseguenze può portare? Quali sono i metodiDiagnosi e trattamento usati per la yersiniosi nei bambini? Le risposte a queste e ad altre domande possono essere trovate in questo articolo.

Forme della malattia

La yersiniosi può verificarsi nelle seguenti forme:

  • gastrointestinale - sotto forma di gastroenterite, ileite terminale o appendicite acuta da yersiniosi;
  • generalizzato - sotto forma di sepsi, meningite, polmonite, pielonefrite, epatite o forma mista;
  • focale secondaria - sotto forma di miocardite Yersinia, artrite, enterocolite, eritema nodoso o sindrome di Reiter.

Nella pratica pediatrica, la forma gastrointestinale di yersiniosi è più spesso osservata.

A seconda della gravità dell'infezione, la malattia può manifestarsi:

  • in forma acutamente ciclica;
  • forma cronica;
  • forma ricorrente

Possibili complicazioni

Le conseguenze della yersiniosi nei bambini possono essere diverse:

  • patologie chirurgiche: appendicite acuta, ostruzione intestinale, patologia adesiva, perforazione intestinale e peritonite;
  • processi infiammatori: colecistite, epatite, pancreatite, miocardite, polmonite, infiammazione cronica della tiroide, morbo di Crohn;
  • patologie dell'apparato muscolo-scheletrico: artrite, osteomielite;
  • patologia del sistema nervoso: meningoencefalite;
  • malattie del sistema urinario: pielonefrite, glomerulonefrite.

diagnostica

I seguenti test di laboratorio possono essere eseguiti per identificare l'agente eziologico della yersiniosi:

  • feci di bakposev, sangue, bile, urina, espettorato, tamponi dalla membrana mucosa della gola, liquido cerebrospinale dei pazienti - consente di identificare l'agente infettivo, ma richiede molto tempo per ottenere risultati (circa 30 giorni);
  • studi sierologici di fluidi biologici (РКА, РНИФ, ELISA, ecc.) - utilizzati per identificare l'agente infettivo come test rapidi, rilevare anticorpi contro Yersinia a partire dal 5-7esimo giorno della malattia.

Per valutare la condizione degli organi colpiti, il paziente è stato prescritto:

  • ECG;
  • Ultrasuoni degli organi interni;
  • Echo-KG e altri.

Se necessario, al paziente vengono prescritte consultazioni con un cardiologo, un gastroenterologo, un neurologo o un nefrologo.


trattamento

La base del trattamento della yersiniosi è la terapia antibatterica.

Il trattamento della yersiniosi nei bambini deve essere effettuato in un ospedale. Il suo scopo principale è combattere l'agente eziologico della malattia e prevenire l'infezione cronica.

Per la terapia etiotropica prescritti farmaci antibatterici:

  • fluorochinoloni (ciprofloxacina, pefloxacina);
  • cefalosporine (ceftriaxone e altri).

Il corso di assunzione di questi farmaci comporta il loro uso per tutto il periodo febbrile e 10-12 giorni dopo che la temperatura si normalizza. L'assunzione di farmaci etiotropici deve avvenire nei primissimi giorni dopo l'insorgenza dei sintomi della yersiniosi, poiché l'inizio tardivo della terapia (ad esempio dal 3 ° giorno dell'infezione) non garantisce un sollievo efficace dall'infezione, la prevenzione della sua cronicità e lo sviluppo di complicanze.

Nella forma generalizzata della yersiniosi, è stata prescritta una combinazione di antibiotici per la terapia etiotropica e si raccomanda la somministrazione parenterale. Per la prevenzione di complicanze e recidive in questi casi durante il corso, essi apportano il cambiamento dei farmaci utilizzati.

La tattica della terapia sintomatica per la yersiniosi dipende dalla forma della malattia e dalla gravità delle condizioni del paziente. Se necessario, l'infusione di soluzioni di disintossicazione (miscele di cristalloidi e colloidi, destrano), farmaci anti-infiammatori non steroidei e antistaminici sono prescritti per combattere l'intossicazione.Nei casi gravi vengono utilizzati glucocorticosteroidi (prednisone, ecc.).

Per il rafforzamento generale del corpo e il miglioramento dell'immunità, i pazienti sono invitati a prendere:

  • vitamine;
  • immunomodulatori, poliglobulina e immunoglobulina umana;
  • enzimi digestivi;
  • probiotici per la normalizzazione della microflora intestinale.

Con lo sviluppo dell'appendicite di Yersinia viene eseguita la chirurgia - appendicectomia.

prospettiva

Con l'inizio tempestivo del trattamento, l'esito della yersiniosi nei bambini è generalmente favorevole. Complicazioni dell'infezione si osservano con l'insorgenza tardiva della terapia etiotropica. Una prognosi sfavorevole è caratteristica della sepsi di Yersinia - il tasso di mortalità raggiunge il 50%.


Quale dottore contattare

Con febbre, dolore addominale, disturbi dispeptici, eruzioni cutanee, dolore alle articolazioni dovrebbe contattare un pediatra o malattie infettive. Dopo aver condotto una serie di test di laboratorio (studi sierologici e bakposev) il medico prescriverà il trattamento necessario. Nei casi gravi di yersiniosi, è indicato un consulto con un neurologo, cardiologo, gastroenterologo e nefrologo.

Yersinia è un'infezione intestinale acuta e viene stimolata dall'ingestione di un batterio a forma di bastoncello Yersinia enterocolitica, che secerne entero-, endo- e citotossine. La malattia può manifestarsi in diverse forme, ma più spesso c'è un danno agli organi dell'apparato digerente. Particolarmente suscettibili a questa infezione sono i bambini che hanno ridotto l'immunità o altre malattie croniche che indeboliscono il corpo sono presenti. Il trattamento deve iniziare il prima possibile, poiché l'inizio tardivo della terapia aumenta il rischio di complicanze della yersiniosi.

Il pediatra E. O. Komarovsky parla di infezioni intestinali nei bambini:

Pin
Send
Share
Send

Guarda il video: Corpo Código Aberto - Live @ Binaural 24/08/2013, Curitiba, Parte 2. (Marzo 2020).