Ernia erniata

Come trattare un'ernia spinale senza chirurgia

Pin
Send
Share
Send

L'ernia erniaria è una patologia che è accompagnata dalla rottura dell'anello del disco intervertebrale e dalla diffusione dei suoi contenuti oltre il disco. La nostra colonna vertebrale è costituita da dischi e vertebre, che in uno stato sano forniscono una funzione ammortizzante. Il disco intervertebrale ha tre componenti: un nucleo polposo, un anello fibroso e una piastra di chiusura. Quando la parte lesa del disco, la colonna vertebrale perde la sua ex flessibilità, c'è un pizzicamento delle radici nervose, e in dimensioni maggiori ernia e l'assenza di trattamento adeguato, la malattia porta a invalidità totale o parziale di pazienti.

Il rischio di ernia si verifica nelle persone tra i 30 ei 50 anni, che conducono stili di vita insalubri e soffrono di forme croniche di malattie del sistema muscolo-scheletrico. Nella fase iniziale della malattia, la persona si sente un leggero dolore alla schiena, quando lo spasmo comincia a dare agli arti inferiori o superiori - questo è il primo segno di malattia esacerbazione, causata dalle grandi dimensioni di protrusione. Nella forma avanzata dell'ernia può provocare dolore in lontane parti del corpo, quali visualizzazione difficile da diagnosticare, per stabilire una diagnosi accurata è necessario superare un esame completo di tutto l'organismo.

Esistono tre tipi di ernia intervertebrale, a seconda del luogo di origine:

  • un'ernia della regione lombare;
  • reparto toracico;
  • reparto cervicale.

Il più spesso c'è un'ernia della spina lombare. Ciò è dovuto a un carico pesante sulla regione lombare e alle caratteristiche anatomiche della struttura della giunzione lombosacrale. L'ernia della regione cervicale si verifica solo nel 19% di tutti i casi, e nella regione toracica - nell'1% dei pazienti.

sintomi

Il sintomo principale dell'ernia vertebrale è il dolore, che agli stadi iniziali può essere leggero. Il disagio si manifesta dopo uno sforzo fisico, forti pendenze e svolte laterali, con una posizione scomoda del corpo durante il sonno o una seduta prolungata. Durante la tosse, lo starnuto, quando si cerca di tendere, il dolore è di natura localizzata e si manifesta nell'area colpita della colonna vertebrale. Inoltre, l'ernia della colonna vertebrale può essere accompagnata da altri sintomi:

  • sensibilità alterata (iperestesia - aumento della sensibilità, anestesia - mancanza di sensibilità, ipoestesia - diminuzione della sensibilità);
  • intorpidimento degli arti inferiori, formicolio, sensazione di "pelle d'oca";
  • gonfiore e abbassamento della temperatura corporea;
  • pelle secca, cambiamenti di sudorazione;
  • disturbi neurotrofici, atrofia muscolare, perdita di peso;
  • vertigini, intorpidimento delle mani e delle dita, ipertensione, dolore al collo (osservato con un'ernia della regione cervicale);
  • dolore toracico (manifestato con un'ernia della regione toracica, la sintomatologia è spesso confusa con le malattie cardiache).
Fai attenzione!
Con una grande dimensione dell'ernia e la mancanza di trattamento, la malattia può legare la gamba, il paziente inizia a zoppicare, in alcuni casi è possibile una completa paralisi degli arti.

Cause della malattia

I principali fattori che provocano la formazione di ernia vertebrale sono le malattie croniche e l'eccessivo sforzo fisico. I pazienti con osteocondrosi, cifosi, scoliosi o lordosi sono a rischio. L'ernia può verificarsi a causa di lesioni spinali e gravi colpi nella sua area.

La caratteristica anatomica dei dischi vertebrali è l'assenza di vasi sanguigni in essi. Il disco è alimentato dal movimento costante dei muscoli profondi della schiena. Se una persona conduce uno stile di vita sedentario, i dischi vertebrali non ricevono la quantità necessaria di nutrienti e perdono la loro forza.Di conseguenza, il minimo movimento acuto può causare la rottura dell'anello fibroso.

L'ernia vertebrale può verificarsi anche con una serie di altre caratteristiche fisiologiche del corpo e l'influenza di fattori esterni. Ad esempio:

  • l'obesità;
  • cattive abitudini (fumo, alcolismo);
  • postura errata;
  • ipotermia;
  • "lavoro sedentario", guida lunga;
  • età più di trenta anni e crescita superiore a 170 cm.
Ulteriori informazioni!
Nelle donne, una ernia spinale viene diagnosticata più spesso rispetto agli uomini.

diagnostica

Prima di iniziare la diagnosi, il medico deve analizzare i sintomi e i reclami del paziente, raccogliere l'anamnesi e condurre un esame neurologico. Il paziente viene esaminato da un neurologo e neurochirurgo. Il metodo più efficace di diagnosi è la risonanza magnetica della colonna lombare, toracica o cervicale. La risonanza magnetica consente di identificare chiaramente la localizzazione dell'ernia, la sua dimensione e determinare i nervi interessati.

L'esame a raggi X consente di scattare una foto della colonna vertebrale stando in piedi, ma non rivela alcun problema con i tessuti molli.Lo stesso della tomografia computerizzata. Con l'aiuto della TC, il medico valuta le condizioni del tessuto osseo del paziente. Va notato che la radiazione ionizzante viene utilizzata durante la tomografia computerizzata.

Importante!
L'esame ultrasonico della colonna vertebrale non si applica alla diagnosi di un'ernia. A causa dell'alta densità delle strutture vertebrali, questo metodo di indagine sarà inefficace.

trattamento

Non diagnosticata un'ernia vertebrale e il giusto approccio al trattamento sbarazzarsi della malattia con metodi conservativi di trattamento, senza ricorrere alla chirurgia. I pazienti con dolore acuto è consigliato il riposo a letto, mentre i piedi a pelo devono essere leggermente al di sopra del livello del corpo. Parallelamente a questo, i pazienti sono stati somministrati farmaci per il dolore, esercizi di cura e prevenzione, massaggi, trazione spinale e metodi alternativi di trattamento di un'ernia.

Farmaco: caripazim

Spinale dei pazienti di ernia che hanno bisogno di cure mediche, prendendo antidolorifici, FANS, e vitamina B. Negli ultimi dieci anni, per il trattamento delle malattie della colonna vertebrale viene utilizzata attivamente Karipazim - impianto di preparazione enzimi proteolitici.I principali principi attivi sono Proteinase, Chymopapain, Papain e Lizocin. Il farmaco viene utilizzato in traumatologia, neurochirurgia e ortopedia.

Caripazim innesca i processi di rigenerazione nei tessuti vertebrati nel corpo e stimola il rinnovamento cellulare. Il farmaco ammorbidisce il tessuto cartilagineo e lo rende più elastico, il quale, con un'ernia, aiuta a liberare le radici nervose. Dopo il corso del trattamento, i dischi della colonna vertebrale diventano più durevoli, migliora dalla funzione di deprezzamento.

Il farmaco viene introdotto mediante elettroforesi dal polo positivo. La preparazione della soluzione viene effettuata immediatamente prima della procedura, una bottiglia del farmaco viene diluita con 10 ml di soluzione salina e una goccia di Dimexide. La procedura dura per circa venti minuti. Il corso del trattamento consiste in 20-30 ricevimenti, che si svolgono a giorni alterni. Per ottenere il massimo effetto, il medico prescrive tre cicli di elettroforesi con interruzioni in uno o due mesi.

Controindicazioni all'uso di karipazima:

  • processi infiammatori della pelle;
  • sequestro di ernia del disco;
  • intolleranza dei componenti del farmaco.
Importante!
In alcuni pazienti, il caripazim può causare una reazione allergica, che è accompagnata da febbre e prurito. Quando compaiono questi segni, la preparazione deve essere lavata via e trattata con un unguento all'idrocortisone.

agopuntura

Negli ultimi anni, l'agopuntura è diventata sempre più popolare, che, combinata con trattamenti medici, mostra risultati eccellenti nel trattamento dell'ernia vertebrale. Con l'aiuto dell'agopuntura, il paziente può non solo alleviare la sindrome del dolore, ma anche fermare completamente il dolore acuto. Inoltre, il paziente viene rimosso dal gonfiore nella zona interessata, i processi infiammatori vengono eseguiti e l'inceppamento delle terminazioni nervose viene eliminato.

Nella medicina moderna, la classica procedura di agopuntura cinese antica è stata leggermente migliorata. Il paziente riceve un debole impulso elettrico attraverso gli aghi, che simula i punti di agopuntura sul corpo. La frequenza e l'intensità dell'impulso sono regolate da uno specialista.

Per ottenere l'effetto desiderato e rimuovere i sintomi della malattia, sono necessarie da tre a cinque procedure di agopuntura, in rari casi possono essere necessarie una decina di sedute.La durata della procedura varia da quindici minuti a due ore, a seconda delle dimensioni dell'ernia e del grado di abbandono della malattia.

La procedura per l'agopuntura deve essere eseguita da uno specialista. In nessun caso non dovresti automedicare senza prima consultare un medico.

Controindicazioni al blocco della droga:

  • insufficienza renale;
  • insufficienza cardiovascolare;
  • sindrome emorragica;
  • malattie infettive dei tessuti, rischio di esacerbazione di malattie croniche;
  • febbre;
  • alcune malattie del sistema nervoso, disturbi mentali;
  • intolleranza ai componenti dell'iniezione;
  • la gravidanza.
Importante!
Dopo il blocco, per dodici ore non puoi guidare. Il primo pasto dopo l'iniezione non è prima di quattro ore, a condizione che non vi siano effetti collaterali.

Terapia ad onde d'urto

L'uso del metodo fisioterapico della terapia a onde d'urto nel trattamento dell'ernia della colonna vertebrale ha molte risposte positive da parte dei pazienti. Sul sito del problema della colonna vertebrale, viene effettuato un breve effetto d'onda d'urto di una certa frequenza, che rimuove la sindrome da dolore, gonfiore e spasmi muscolari.Dopo la procedura, il processo di circolazione migliora, i depositi di sali nel corpo si allentano e si osserva il processo di rinnovamento dei tessuti danneggiati.

Dopo la procedura, il paziente può avvertire un leggero dolore nell'area della manipolazione. Il disagio scompare gradualmente, con ogni sessione successiva di terapia ad onde d'urto. Le reazioni avverse dopo il corso del trattamento non sono state osservate, approssimativamente nel 95% di tutti i pazienti vi è un evidente miglioramento della salute. Controindicazioni per UHT è la presenza di malattie infettive nel sito di formazione di un'ernia, tumori maligni e disturbi della coagulazione del sangue.

Fai attenzione!
La terapia ad onde d'urto è chiamata il metodo conservativo più efficace di trattamento di un'ernia della colonna vertebrale, che è un'alternativa all'intervento chirurgico.

Esercizi con ernia vertebrale

Le principali cause di tutte le malattie della colonna vertebrale sono un insufficiente apporto di sangue, carichi pesanti e uno stile di vita sedentario. In assenza di una preparazione fisica adeguata, anche la minima sovratensione della vertebra può causare un'ernia.Per evitare la malattia e nel caso in cui l'ernia si sia già formata, una persona deve muoversi. L'esercizio fisico aiuta ad alleviare la tensione nella schiena e prevenire l'atrofia muscolare. Si consiglia ai pazienti di eseguire diversi semplici esercizi per mantenere la funzione di ammortizzazione della colonna vertebrale.

1 Sdraiato sulla schiena, appoggiato su gomiti piegati, gambe che si estendono diritte. Piegarsi in avanti, fare un orlo. Tenere premuto per alcuni secondi, quindi tornare alla posizione iniziale. Esegui 8-10 volte.

2 Metti un cuscino sullo sgabello e stendilo sopra con lo stomaco. Rilassati e respira. L'esercizio aiuterà ad allungare la colonna vertebrale e il corsetto muscolare.

3 Sdraiati sulla schiena, le gambe piegate alle ginocchia, le mani si allungano lungo il tronco. Sollevare lentamente il bacino, mentre si sforzano i muscoli glutei. Mantieni questa posizione per cinque secondi. Affondare lentamente Esegui 10 volte.

4 Diventa a quattro zampe e gira per la stanza attorno al perimetro. Non piegare le mani, tieni la schiena dritta. Puoi fare qualche giro per la stanza.

5 Sdraiato sul dorso della mano per piegarsi dietro la testa. Piegare il ginocchio piegato al ginocchio sul petto. Ripeti con l'altra gamba. Corri su cinque approcci.

video
Come eseguire esercizi con un'ernia spinale a casa.

Oltre agli esercizi di cui sopra, con una colonna vertebrale erniata si consiglia di praticare il nuoto. È un ottimo modo per attingere a tutti i muscoli e allenare il corsetto muscolare.

Se la disabilità è data con un'ernia della colonna vertebrale

La colonna vertebrale ernia, anche se provoca notevole disagio a una persona, ma con un trattamento adeguato non limita la sua capacità e capacità di lavoro. Se i metodi di trattamento conservativi sono inefficaci e la malattia continua a progredire, al paziente viene assegnato un trattamento chirurgico. Dal risultato dell'intervento chirurgico, dipenderà da ulteriori azioni.

Se il paziente è in via di guarigione, non riceve una disabilità. Le eccezioni sono quei casi in cui il paziente dopo la rimozione dell'ernia, non può tornare al modo di vita abituale. Ad esempio, una persona ha disturbi vestibolari, cefalea, sindrome astenica, malattie croniche dell'apparato muscolo-scheletrico. In questo caso, il medico consiglia un ulteriore esame medico, che deciderà sulla disabilità.Va notato che i gruppi di disabilità sono dati per un certo periodo di tempo. Se la riabilitazione postoperatoria è ritardata, una persona può ottenere un gruppo di disabilità, e dopo la fine del trattamento e ripristinare la sua salute, viene ritirata.

Se come risultato di un'ernia vertebrale, il paziente ha perso l'opportunità di muoversi indipendentemente o ha ricevuto una paralisi degli arti superiori o inferiori - riceverà una disabilità.

Stanno prendendo l'esercito

L'ernia intervertebrale non rilascia dal servizio nell'esercito. Prima del passaggio della commissione medica, una persona trasmette la diagnosi dello stato di salute e solo successivamente ne determina l'idoneità al servizio.

Un'ernia della colonna vertebrale può avere una sintomatologia diversa, che in alcuni casi non impedisce assolutamente al paziente di condurre uno stile di vita abituale. Esistono tre categorie di validità, che sono determinate dai seguenti perfezionamenti:

1 Categoria "B" - Adatto per il servizio militare con una scelta limitata di truppe (l'ernia è asintomatica o lieve).

2 Categoria "B" - rilasciato dal servizio in tempo di pace (l'operazione è controindicata, formazione multipla di ernie, violazioni della funzione motoria degli arti).

3 Categoria "G" - non adatto per il servizio, soggetto a riesame dopo un periodo determinato (forma acuta della malattia, periodo postoperatorio).

L'ernia intervertebrale, con tutta la gravità della diagnosi, è ben curabile. Quando si richiede assistenza medica per tempo, si possono evitare complicazioni e interventi chirurgici. Il trattamento con metodi conservativi darà un risultato positivo in 3-6 mesi.

Pin
Send
Share
Send

Guarda il video: Come curare i pazienti con l'ernia del disco senza operare (Aprile 2020).